Home » Cooperazione » Missioni diocesane » La diocesi di San Juan Bautista Misiones y Ñeembucu in Paraguay 
La diocesi di San Juan Bautista Misiones y Ñeembucu in Paraguay   versione testuale
"Chiesa sorella" in America latina







Gli inizi…
La diocesi di San Juan Bautista Misiones y Ñeembucu é giovanissima: nel 2007 ha festeggato il Giubileo dei suoi primi 50 anni di vita!
Istituita dal Vaticano, per insistenza del dittatore Strossner che voleva allontanare dalla capitale Asunción, mons. Ramón Pastor Bogarín Argaña, vescovo la cui presenza era sgradita e fastidiosa per il governo dittatoriale.
La Diocesi nasce l’11 gennaio 1957 e comprende due regioni: Misiones e Ñeembucu (un territorio equivalente alla nostra Lombardia) e contava solamente 120.000 abitanti.
Il territorio del Ñeembucu (la regione dove sono presenti attualmente i fidei donum trevigiani) era il meno popolato e il piú abbandonato.
All’arrivo in Diocesi, mons. Bogarin trova la Chiesa – la futura Cattedrale – in condizioni pessime, quasi in rovina; dovette affittare una casa dove vivere adibendola anche a Curia vescovile.
In questa stessa casa, dopo qualche tempo mosse i primi passi l’Istituto Superiore Diocesano.
Mons. Bogarín iniziò da zero nell’edificare la nuova Chiesa Diocesana, in una situazione dove le risorse umane e materiali erano quasi inesistenti.