Centro diocesanoVOCAZIONI
Versione accessibile | Mappa del sito | Contatti
A A
 area di lavoro » Home » Monastero invisibile 
Monastero invisibile   versione testuale
"Pregate il Signore della messe perché mandi operai nella sua messe" (Lc 10,2)







“La Chiesa deve accogliere ogni giorno l’invito suadente ed esigente di Gesù, che chiede di «pregare il padrone della messe perché mandi operai nella sua messe» (Lc 10,2).
Obbedendo al comando di Cristo, la Chiesa compie, prima di ogni altra cosa, un’umile professione di fede: pregando per le vocazioni, mentre ne avverte tutta l’urgenza per la sua vita e per la sua missione, riconosce che esse sono dono di Dio e, come tali, sono da invocarsi con una supplica incessante e fiduciosa” (Pastores dabo vobis, n. 38).
  • Febbraio 2016
    Il tempo della misericordia
  • 2014
  • 2013
  • Testimonianza
    L'incontro con l'esperienza del Monastero invisibile
  • Indicazioni pratiche